Curling Club Lugano

Resoconto Pok-a-Tok

Il weekend del 16-18 febbraio ha visto partecipare due squadre luganesi alla 7ma edizione della Südtirol Curling Cup, disputata ogni anno nella spettacolare cornice del lago di Braies.
 
Sulla superficie del lago ghiacciato la compagine dei Lugano Pok-a-tok, composta da Gloria Togni (lead), Elisabetta Vanetta, Gerry Bramati e Andrea Vanetta (skip) ha subìto la bravura di avversari più esperti.
 
Dopo aver aperto il torneo con un pareggio contro gli amici della Val Müstair per 7-7, è arrivata la sconfitta per mano del team Adara Slovakia (5-9), poi vincitori del torneo, su un ghiaccio particolarmente lento a causa del sole e poco amico delle atlete donne.
 
La vittoria contro gli sloveni di Sochi Komanda (8-6) nella mattinata del sabato ha ravvivato la classifica solo temporaneamente, a causa delle sconfitte contro Weisslingen (4-9) e Traun Ladies (8-14) sotto una fitta nevicata nella mattina della domenica.
 
Nonostante i risultati sportivi non certo egregi, per i partecipanti restano ottimi ricordi di un torneo piacevole, ben organizzato all’interno di una cornice naturale senza paragoni.

Gli éxploit dei team luganesi sui ghiacci nostrani non sono nulla di nuovo, ma andare a vincere un piccolo trofeo in "Halle" ha un gusto tutto particolare! È quanto è accaduto al team di Fabio, composto da Maura, Gloria e Fabrizio, alla quindicesima edizione del Fledermaus Trophy di Wallisellen, torneo che si svolge in notturna tra le 18:00 del venerdì e le 07:00 del sabato.

Il torneo è "fun", nel senso che per tutti i partecipanti l'obiettivo primario è quello di divertirsi e, anche quest'anno, ha mantenuto le promesse.

Delle sedici squadre al via, il team di Fabio ha ottenuto una splendida vittoria alla prima partita contro Rheinfelden 1 (skip Céline Risse) ed è a lungo rimasto in partita contro i campioni svizzeri amatori del Baden (skip Marco Keller): dopo i primi due turni il CC Lugano occupava la 9a posizione. A questo punto il programma del torneo prevede la divisione in due competizioni distinte, il Fledermaus Trophy per i primi 8 e il Martin Erni Memorial per le squadre dal 9 al 16.

Entra in gioco il pipistrello. Chi è venuto al nostro "Lüganiga" conosce la modalità: un pipistrello applicato ad uno dei sassi dei "lead" indica che quel sasso, in caso di vittoria nell'end, conta doppio.

La prima partita del Memorial ha visto i nostri affrontare il Samedan-Turicum (skip Amanda Hasler), vinta con una casa da 2 sassi all'ultimo end. La seconda partita, contro il Rheinfelden 2 (skip Jean-Yves Risse) si era messa male ma... il pipistrello impiegato magistralmente da Maura nel terzo end ha permesso di piazzare a punto 4 sassi che, grazie a questa formula, sono così raddoppiati! La nostra prima "casa da 8"! Vittoria e matematica certezza di aver conquistato il trofeo.

Il nostro ringraziamento va all'inossidabile Oliver Huber, mente e braccio di questa manifestazione alla quale il CC Lugano prende parte regolarmente da oltre un decennio, nonché all'Ice-maker Anita e alla crew del ristorante della pista, che ha preparato ottimi piatti (tra aperitivo, cena, spuntino di mezzanotte, zuppa e infine colazione!) per tutta la notte.

Stanchi? Un po', ma anche soddisfatti per aver ottenuto un risultato di prestigio in Halle! La prossima edizione sarà tra due o tre anni, secondo il volere del patron Oliver. Una cosa è certa: noi ci saremo! Chi si aggrega?

Domenica 28.1 si è tenuto alla Resega l'atto decisivo ai fini del campionato sociale. LM 77 di Jürg si presenta con un percorso netto su tutta la stagione, dimostrando solidità e regolarità. Gli On the Rocks invece hanno cominciato bene la stagione ma al penultimo appuntamento sono usciti sconfitti contro Fabione che con una prestazione maiuscola non gli ha dato scampo. Quest'ultima sconfitta sembrava aver compromesso la possibilità di giocarsi il titolo fino all'ultimo. La matematica però dava ancora una possibilità.
Ed è così che l'ultima sfida tra LM77 e On the Rocks ha ancora un verdetto da emettere. Va in scena così una partita da seguire tiro dopo tiro col pallottoliere alla mano. La sfida è tirata e combattuta sasso per sasso. Frank e compagni si dimostrano molto regolari e  freddi nei momenti decisivi. Così end dopo end riescono nell'insperata impresa di portarne a casa 6 lasciandone solo 2 a Jürg e compagni. Ne consegue che nella classifica finale On the Rocks e LM 77 sono appaiati in classifica con stessi punti e stessi end a dimostrazione del grande equilibrio del sociale di quest'anno. Si laureano campioni gli On the Rocks per un maggiore numero di sassi! Onore ai vinti per l'ottima prestazione mostrata sull'arco di tutta la stagione e complimenti ai nostri campioni che nei vari incontri hanno schierato 6 giocatori diversi: Davide, Ema, Flavio, Frank (skip) come pure 2 roockie Oli e Ludo che hanno subito dimostrato un buon feeling col ghiaccio.
Ora focus da portare subito sulla coppa (CC Lugano ha ancora 3 squadre su 4 in corsa) come pure ai campionati ticinesi dove diverse delle nostre squadre hanno le carte in regola per ben figurare e contendersi il titolo. Forza Lugano!

Come essere più felici quando si pensa che tra le 4 squadre una era composta da sole nostre brave e bellissime giocatrici ? Il team Ladies LM77 ! con Michela (skip), Cristiana, Sabrina e Stefania per la prima volta sul ghiaccio insieme hanno saputo conquistare due meritate vittorie. Bravissime !

Assente purtroppo tra le Ladies l’ideatrice della squadra, Cristina, debellata all’ultimo momento dall’influenza. Auguri di buona guarigione !

E cosa dire del continuo miscelamento del team Itirasass ? Igor al timone con un’alternanza di giocatori (Giuliano, Giorgio, Elizbieta, Stefania ed il giovane debuttante Ennio del CC Ascona).

Da fare invidia al calcio mercato delle più ricche squadre !   Anche loro hanno incamerato due belle vittorie. Non era evidente ma sono stati veramente bravi ! Auguri invece a Stefano per la convalescenza post operazione alla spalla.

L’esperienza conta ? Certamente ! Il team Fabione con la sola assenza dell’infortunata Gloria (auguri affinché si possa rimettere al più presto !) e quindi con Fabio (skip), Fabrizio, Patrizia e Maura sono riusciti anch’essi a vincere due partite con merito portando in dote 18 ends e 28 sassi.

Si può sognare e sperare di vincere il torneo ? Assolutamente si ! Il team StoneAge per l’occasione rinforzato a partire dalla 2. partita da Jürg con Giulio (skip), Nuno e Valeria dopo tre vittorie hanno giocato la quarta partita per aggiudicarsi il titolo. Esito ? Sconfitti dalla forte compagine del CC Lyss City (skip Ruedi Möri), vincitrice del torneo con 8 punti, 23 ends e ben 51 sassi ! Non si poteva trovare avversario più ostico…

In complesso al torneo hanno partecipato 24 squadre provenienti da tutti i club ticinesi e da oltre Gottardo. Un plauso e ringraziamenti al CC Ascona per l’organizzazione e come sempre per l’accoglienza entusiasta.